l’incontro 

Forum dei Giovani, un summit per siglare la pace

Pace fatta tra i componenti del Forum dei Giovani e i commissari straordinari del Comune di Scafati. Un confronto tra le parti, infatti, ha riportato il sereno in un rapporto che da qualche mese si...

Pace fatta tra i componenti del Forum dei Giovani e i commissari straordinari del Comune di Scafati. Un confronto tra le parti, infatti, ha riportato il sereno in un rapporto che da qualche mese si era incrinato. Ma proprio l’impegno del prefetto Giorgio Manari, capo della Commissione che ha voluto incontrare in tempi brevi i giovani del Forum, ha fatto ripartire il confronto.
«Siamo molto soddisfatti dell’incontro avvenuto la scorsa settimana con i vertici della Commissione del Comune di Scafati - ha spiegato il ventiduenne Carmine Sergianni, coordinatore del Forum dei Giovani - con il commissario Manari abbiamo discusso della leggere regionale “Costruire il futuro, nuove politiche per i giovani”, evidenziando le modifiche previste in merito all’assetto e al funzionamento dei Forum comunali. Proprio da qui si è avviato un canale di dialogo per il rinnovo elettorale dell’organismo di cui sono coordinatore, data la scadenza quasi prossima».
Ma si è provato anche a pianificare il futuro dei prossimi mesi, gettando le basi per dare più azione di manovra al Forum scafatese. «Relativamente al bando di concorso “Verso Nuovi Orizzonti”, mediante il quale la Regione Campania ha stanziato finanziamenti ai Forum comunali, registriamo la disponibilità della triade per una proficua collaborazione. Nei prossimi giorni, pertanto, presenteremo alla Commissione il progetto con cui intendiamo partecipare al bando, la cui scadenza del termine è prevista per il 16 giugno. Confidiamo negli impegni presi dai commissari, auspicando che, d’ora in avanti, il dialogo e il confronto con il Forum dei Giovani e la cittadinanza tutta diventi una prassi costante», ha concluso Sergianni.
Infine, su proposta della triade, il Forum ha deciso di organizzare un incontro con gli istituti scolastici sugli argomenti più cari alla popolazione giovanile della città.(d. g.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA