santa marina

Ferita una donna sulla Bussentina

Incastrata nell’auto dopo il frontale tra Caselle in Pittari e Policastro

SANTA MARINA. Incidente stradale ieri pomeriggio, dopo le 17, sulla Bussentina, tra gli svincoli di Caselle in Pittari e Policastro Bussentino. Salva per un soffio una trentaquattrenne di Sapri, E.S., rimasta intrappolata tra le lamiere della propria autovettura. È stato necessario l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco e di una pattuglia dei carabinieri per liberarla e affidarla ai sanitari del 118 che l’hanno trasferita a sirene spiegate presso l’ospedale dell’Immacolata di Sapri.

L’incidente è avvenuto nel comune di Santa Marina. Due i mezzi coinvolti. Secondo una prima ricostruzione c’è stato uno scontro frontale fra una Fiat 500 che viaggiava in direzione Policastro, con a bordo la ragazza di Sapri, e un vecchio furgone Om che viaggiava in senso opposto con a bordo il quarantenne M.G., di Teggiano. L’impatto è stato violentissimo. La Fiat 500 è diventata un cumulo di lamiere. I soccorsi sono arrivati in pochi minuti, ma la ragazza era intrappolata tra le lamiere e, per estrarla, si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Agli occhi dei soccorritori una scena raccapricciante. L’ipotesi più accreditata è che la Fiat 500 sia finita sulla carreggiata opposta a causa del manto reso viscido dalla pioggia. Indenne l’uomo alla guida del furgoncino che ha subito prestato soccorso alla ragazza, attualmente sotto osservazione presso l’ospedale saprese. I sanitari le hanno diagnosticato varie fratture ed escoriazioni su tutto il corpo ma non è in pericolo di vita.

I carabinieri, diretti a livello territoriale dal capitano Emanuele Tamorri, stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente. Sulla Bussentina il traffico ha subìto un notevole rallentamento. Solo dopo alcune ore la situazione è rientrata nella normalità.

Vincenzo Rubano

©RIPRODUZIONE RISERVATA