L'INTERROGATORIO

Femminicidio a Cava de' Tirreni, Nunzia uccisa prima di andar via di casa

Siani ha ricostruito i rapporti conflittuali con la moglie

CAVA DE' TIRRENI - Ha chiarito i fatti contestati nel corso dell’interrogatorio, Salvatore Siani, il parrucchiere 49enne di Cava accusato di omicidio volontario per l’accoltellamento della moglie Nunzia Maiorano. L’uomo, a tre giorni dall’arresto, è stato sentito dal Gip del Tribunale di Nocera Inferiore, che ha convalidato il provvedimento. Siani ha raccontato la sua versione dei fatti, ricostruendo i passaggi salienti del rapporto conflittuale con la coniuge e culminato nell’atto di violenza. Il 49enne, difeso di fiducia dall’avvocato Agostino De Caro del foro di Salerno, è stato sentito nel reparto detenuti dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona, dove resta in prognosi riservata ma fuori pericolo di vita, dopo l’omicidio consumato nell’abitazione di famiglia in località Petrellosa.

Alfonso T. Guerritore