IL FATTO

Esplosione in una villetta a Roma: un morto

La deflagrazione probabilmente dovuta a una fuga di gas

ROMA - Un'esplosione è avvenuta nella notte in una villetta a schiera di due piani a Santa Marinella, in provincia di Roma. Il corpo carbonizzato di una persona, un uomo non ancora identificato, è stato estratto dalle macerie. In base alle testimonianze potrebbe trattarsi di uno dei due fratelli proprietari dell'appartamento al primo piano, due uomini di circa 50 anni.

La deflagrazione, secondo quanto riferito dai Vigili del Fuoco, ha provocato il crollo quasi integrale dell'abitazione. Ancora in piedi è una parete divisoria portante della struttura. L'incendio è stato spento. La palazzina adiacente è stata danneggiata, ma non presenta problemi di stabilità. Ancora in corso di accertamento le cause dell'esplosione: probabilmente si tratta di una fuga di gas. L'edificio è stato messo sotto sequestro.