VIETRI SUL MARE 

Elezioni sindaco, grandi manovre 

Probabili le candidature di De Simone, Buono, Civale e Serretiello

VIETRI SUL MARE. A quattro mesi dalle elezioni amministrative sono di fatto iniziate a Vietri sul Mare le grandi manovre politiche. Annunciata da uno dei costituenti, Claudio Santoriello, la creazione di una lista civica ,di cui ancora non viene svelato il capolista, che si chiamerà “L’alternativa. . . c’è”, che ha come scopo primario quello di “scalzare” la vecchia amministrazione fino ad oggi condotta da Francesco Benincasa. Se il sindaco uscente, come ha più volte ribadito, non si ricandiderà , il suo posto potrebbe essere preso da uno dei suoi “delfini”, Giovanni De Simone, assessore alla ceramica, turismo, giovani e attività produttive. Mario Pagano, Antonella Raimondi e Antonella Scannapieco, candidati nelle scorse elezioni con Benincasa ed ora all’opposizione, potrebbero valutare la possibilità di una la lista civica, ma resta il problema della leadership. Da valutare inoltre i movimenti di Alessio Serretiello, il quale potrebbe creare una lista di esponenti dell’imprenditoria giovanile e di giovani professionisti.
Marcello Civale, sindaco dopo la sospensione di Benincasa per la Severino, potrebbe valutare l’ipotesi di una lista, visto il consenso di cui ha goduto in questi mesi, ma la cosa sembra difficile, soprattutto in virtù della lealtà politica finora mostrata da Civale a Benincasa.
Un altro nome che circola è quello di Matteo Buono, ex sindacalista Cisl. È di questi giorni la notizia di una sua serie di incontri con esponenti del centro e del centrosinistra tra cui l’ex sindaco Cesare Marciano.
Il centrodestra dovrebbe trovare la compattezza, come chiesto più volte dai coordinatori cittadini di Fi, Davide Scermino, e di FdI, Tiziana Benincasa, per dare vita ad una lista unitaria. Si muovono i socialisti che fanno capo al consigliere regionale Enzo Maraio. Ancora non chiara la posizione del M5s.
Antonio Di Giovanni
©RIPRODUZIONE RISERVATA.