Roberto Monaco

POLITICA

Elezioni provinciali a Salerno, candidatura a Monaco

Il sindaco di Campagna schierato dal centrodestra per superare le divisioni

È Roberto Monaco il candidato che il centrodestra schiera per la presidenza della Provincia. Il sindaco di Campagna, non tesserato per nessun partito, batte la concorrenza degli altri due papabili: il sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli (Forza Italia) e il collega di Sant’Egidio del Monte Albino, Nunzio Carpentieri (Fratelli d’Italia). Dunque prevale la linea d’azione tracciata nella prima riunione, in cui si era deciso di puntare su un “civico” per intercettare i voti degli scontenti del centrodestra. Non è stata, comunque, una scelta indolore, in quanto si è dovuto combattere contro i “veti” incrociati. L’annuncio della discesa in campo di Monaco arriva nel primo pomeriggio di ieri: «I partiti del centrodestra, raccogliendo la disponibilità del sindaco di Campagna – annuncia la coalizione, composta da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e Udc – hanno deciso di sostenere la sua candidatura alla presidenza della Provincia di Salerno. Siamo certi che le capacità amministrative e politiche di Monaco potranno dare un futuro diverso all’Ente che, pur distrutto dalla pessima legge Delrio voluta da Renzi e dal Pd, svolge una funzione importante per il territorio. L’appello a sostenere Monaco – si sottolinea – va anche a tutti quegli amministratori liberi di ogni estrazione politica che ritengano che l’esperienza Amministrativa di Canfora e del Pd sia stata un fallimento totale». A testimonianza di come il clima non sia stato dei più sereni, ci sono le recriminazioni di Spinelli, che parla di «personalismi e divisioni». “Mi hanno chiesto – scrive il sindaco di Castellabate sulla sua pagina Facebook – la disponibilità ad essere candidato alle elezioni provinciali del 31 ottobre 2018 alla presidenza della Provincia. Una disponibilità che ho dato a condizione si esprimesse una candidatura unitaria di tutto il centrodestra. Nonostante gli incontri ed i contatti di questi giorni purtroppo devo prendere atto, ancora una volta, della volontà di far prevalere personalismi e divisioni. Siccome, io non voglio essere d’ostacolo all’unità politica di tutto il centro destra, ritiro la disponibilità data. Non posso, però, non ringraziare per la stima e la fiducia dimostratami, tutti gli amministratori che in questi giorni, hanno sottoscritto le liste per la presentazione della mia candidatura ». Si ritiene soddisfatto del risultato, invece, il coordinatore provinciale di Forza Italia, Enzo Fasano , che ringrazia il sindaco Spinelli per il passo indietro: «Ha consentito all’intera coalizione – spiega – di fare un passo in avanti verso una sfida che ci vedrà protagonisti ».

Gaetano de Stefano

©RIPRODUZIONE RISERVATA