IL FATTO

Documenti comunitari falsi: arrestata a Capodichino 33enne turca

Era in possesso di un passaporto rumeno alterato

NAPOLI - Una 33enne turca, irregolare sul territorio nazionale, è stata arrestata dagli agenti del Commissariato Napoli San Carlo Arena per possesso di documenti di identificazione falsi validi per l'espatrio e per ingresso e soggiorno nel territorio dello Stato. Lunedì notte i poliziotti, su segnalazione della Centrale Operativa, sono intervenuti in un hotel di viale Umberto Maddalena, nei pressi dell'aeroporto di Capodichino, per effettuare un accertamento su una donna, ospite della struttura, in possesso di un passaporto rubato emesso dalle autorità rumene. Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato la donna che ha dichiarato di essere la cittadina romena effigiata sulla carta d'identità che, dal controllo effettuato, è risultata alterata. La donna, sottoposta a rilievi foto-dattiloscopici, è stata identificata in A.M.B., 33enne turca irregolare sul territorio nazionale, ed è stata arrestata.