Cstp: gli auguri di Santocchio a Pasquino

«Massimo impegno per la salvezza e il rilancio dell’azienda»

Il liquidatore del Cstp Mario Santocchio commenta positivamente la sentenza n.54/2013 con la quale ieri la III sezione del Tribunale di Salerno ha decretato lo stato di insolvenza dell'Azienda, nominando Raimondo Pasquino quale commissario giudiziale e confermando l'affidamento dei poteri di gestione della società all'attuale organo di liquidazione fino all'eventuale ammissione alla procedura dell'amministrazione straordinaria. "Il magistrato - ha dichiarato il liquidatore Mario Santocchio - ha decretato lo stato di insolvenza della società confermando i poteri di gestione della stessa all'organo di liquidazione da me rappresentato. A Pasquino, cui spetterà il compito di redigere entro i prossimi trenta giorni un nuovo piano industriale finalizzato all'eventuale ammissione della società alla procedura dell'amministrazione straordinaria, va il nostro augurio di buon lavoro. Da parte mia continuerò a garantire il massimo impegno per la salvezza ed il rilancio di questa azienda".