L'EMERGENZA EPIDEMIA

Coronavirus, quarta vittima nell’Agro: muore ex commerciante

Un 66enne di San Marzano sul Sarno si è spento ieri al “Cotugno” di Napoli

SAN MARZANO SUL SARNO - L’Agro nocerino sarnese piange la quarta vittima causata dall’infezione da coronavirus. Questa volta a dover salutare un proprio concittadino è San Marzano sul Sarno. L’annuncio del nuovo decesso è stato dato dal sindaco Cosimo Annunziata che con «rammarico e profondo dolore» ha dovuto dare la triste notizie alla sua comunità. A perdere la vita è stato un 66enne, ex commerciante, deceduto all’ospedale “Cotugno” di Napoli dove era ricoverato dallo scorso 14 marzo. È stato il “paziente 1” della piccola cittadina della valle del Sarno. La diagnosi di positività al Coronavirus era arrivata dopo il primo accesso all’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore dove fu trasportato con febbre e difficoltà respiratorie il 12 marzo. È stato anche ricoverato per una giornata nel reparto di Anestesia e rianimazione del nosocomio nocerino. Il primo cittadino marzanese ha spiegato che negli ultimi giorni si erano aggravate le condizioni del 66enne «costringendo poi al ricovero nella terapia intensiva dell’ospedale napoletano».

Salvatore D'Angelo

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

CORONAVIRUS: TUTTE LE NOTIZIE E GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI