L'EMERGENZA EPIDEMIA

Coronavirus, ora il boom è nell'Agro: 170 infetti

In provincia si segnalano altri 248 positivi

SALERNO - La curva del contagio, adesso, torna a far paura nell’Agro Nocerino Sarnese. È quanto emerge dal report dell’Unità di Crisi della Regione Campania che ieri pomeriggio ha comunicato 248 “test infetti” relativi alla provincia di Salerno scoperti nel corso degli accertamenti effettuati in laboratorio nella giornata di domenica.

A fronte di un dato sostanzialmente stabile a livello provinciale, emergono i boom nella parte più settentrionale del Salernitano: più della metà dei tamponi che hanno evidenziato la presenza del virus - ben 170 - sono stati accertati nell’Agro. La “maglia nera” delle rilevazioni di giornata è andata a Scafati con ben 43 tamponi positivi ma sono altissimi anche i dati di Angri (37), Nocera Inferiore (28) e di centri più piccoli come San Valentino Torio (12) o Roccapiemonte (14). Insomma adesso è l’Agro ad inquietare.

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

leggi anche: Salerno, moria di negozi: la “city” è degli alberghi Effetto “Luci d’Artista”: dal 2012 strutture ricettive, ristoranti e bar aumentati del 38%.