L'EMERGENZA EPIDEMIA

Coronavirus, mamma salernitana positiva: «Spero di non aver infettato i miei figli»

Dal letto del “Curto” di Sala Consilina: «Sale e scende la febbre, paura di non migliorare»

SALA CONSILINA - La paura è il sentimento che prevale. Si ha la paura di non migliorare: è una sensazione bruttissima». Parole, dal suo letto d’ospedale, di una donna di Sala Consilina e mamma di tre figli ricoverata nel reparto Covid-19 del “Luigi Curto” di Polla. In ospedale dopo essere stata a casa per un’intera settimana con febbre e tosse. Poi l’esito positivo del tampone ed il peggioramento delle condizioni di salute. Dallo scorso quattro marzo i suoi ragazzi non sono usciti di casa, per ridurre al massimo le possibilità di contagio, così come ha fatto anche il marito della signora.

Come definisce il virus?
In questa stanza ti rendi conto ancora di più quanto sia subdolo ed infido questo maledetto virus. La febbre sale e scende e la tosse ti rende sempre più debole il fisico, ma la mente rimane lucida. Non c’è una regola secondo la quale puoi farti un’idea di come saranno i prossimi giorni. È tutto sospeso, si vive la degenza in uno stato di incertezza.

Si sente sola nella sua stanza?
I momenti di conforto in questi giorni li vivo quando vengono in stanza i medici e gli infermieri. Sono delle persone encomiabili. Rischiano per aiutare noi. Per me sono degli angeli bianchi. Sono irriconoscibili così come sono letteralmente chiusi nelle loro tute bianche e mascherine. Non conosco i loro volti, ma quando sarò guarita li riconoscerò sicuramente per la loro voce. Li ringrazio per quello che fanno.

I suoi figli, rispettivamente di 10, 12 e 15 anni, sono in casa in quarantena obbligata con il loro papà.
Il pensiero di queste ore è sempre lo stesso: ho l’ansia di aver contagiato mio marito ed i miei figli. Ho paura di leggere i messaggi sul telefonino e di ricevere brutte notizie. Poi prego e spero che questa brutta avventura tocchi solamente la mia persona.

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

CORONAVIRUS: TUTTE LE NOTIZIE E GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI