L'EPIDEMIA

Coronavirus, caso "probabile" positivo a Vallo della Lucania

Un altro paziente sotto indagine è nel Casertano

Vincenzo De Luca: «Ospedali attrezzati per l'epidemia»

La paura dei sindaci del Vallo di Diano (VIDEO)

Dice di avere il Coronavirus, ma fugge dall'ospedale: trovata a San Severino

Coronavirus, le indicazioni dell'Ordine dei Medici

Coronavirus, caso sospetto a Battipaglia: madre e figlia ricoverate

NAPOLI - «Sono due i test probabili positivi al coronavirus inviati a Roma dall'ospedale Cotugno di Napoli. I due pazienti sono provenienti dal Casertano e da Vallo della Lucania», scrive l'Ansa. «I tamponi, secondo quando si apprende,'sono stati inviati all'Istituto Superiore di Sanita', per le contro analisi», aggiunge l'agenzia.

Secondo quanto si è appreso per entrambi i casi si è ricostruito il percorso degli ultimi giorni. Vengono entrambi dal Nord, uno dei due si è presentato direttamente in ospedale, l'altro paziente risulta asintomatico.

Il primo a dare l'annuncio è stato De Luca che su Facebook aveva scritto: «E' di pochi minuti fa la notizia che abbiamo inviato dalla Campania a Roma un tampone risultato positivo e di un altro per il quale attendiamo riscontro. Sarà il Ministero, com'è giusto che sia, a dare comunicazione ufficiale».