L’avvvocato Antonella Garofalo e l’ex presidente del Club Universitario, Annamaria Garofalo

LA SUCCESSIONE

Confusione tra le Garofalo a Cava de' Tirreni, giallo sul nuovo assessore

Per errore è circolato al Comune il nome di Annamaria esponente della Lega

Non è stata nemmeno nominata ancora ufficialmente assessore ma è già un vero e proprio caso cittadino. Complice un episodio di omonimia (o meglio di una corrispondenza di cognomi) che ha dato adito al diffondersi di una serie di voci di corridoio rivelatesi poi infondate ma che sono servite a riaccendere i riflettori sulla giunta monca del sindaco Vincenzo Servalli , in attesa ormai da mesi di completarsi con un esponente del Psi. Così l’avvocato Antonella Garofalo – confusa inizialmente per Annamaria Garofalo , presidente dell’ex Club Universitario Cavese – dovrebbe essere la candidata designata dai socialisti per entrare in giunta. Ma la conferma ufficiale è attesa per i prossimi giorni. Intanto però la questione è rimbalzata prepotentemente agli onori della cronaca, tanto da scombussolare la politica locale, perché quello che è apparso come un errore dettato dalla corrispondenza di cognomi si è trascinato dietro un fiume di polemiche, anche superflue. Il nodo sta tutto nell’appartenenza politica e nelle vicende passate che accompagnano il nome di Annamaria Garofalo, inizialmente scambiata per il prossimo assessore di Servalli. La Garofalo in questione, infatti, è nota ai più per essere stata la presidente dell’ex Club Universitario Cavese e in forte contrasto proprio con Servalli che all’inizio da neo-sindaco sfrattò l’associazione dai locali di viale Crispi per i canoni di fitto arretrati. La stessa Garofalo, poi, più di recente ha aderito a un progetto politico che vedrà gli esponenti locali della Lega concorrere alle prossime ammnistrative. A confermarlo una nota diffusa ieri dal coordinamento cittadino della Lega, tramite la quale Annamaria Garofalo smentiva ogni suo coinvolgimento. «La signora Annamaria Garofalo – si legge nella nota – smentisce categoricamente il suo passaggio al Partito Socialista e l’eventuale ingresso nella giunta Servalli. La stessa è membro effettivo del coordinamento cittadino della Lega ed è coinvolta in un futuro progetto per dare alla città una nuova amministrazione degna di questo nome». Fondata o meno che fosse, la voce di corridoio alla fine è riuscita a smuovere un po’ le acque tanto da portare a galla quelle che al momento sono le trattative tra amministrazione e socialisti per la scelta dell’assessore alle politiche sociali in luogo di Raffaelina Trapanese . La dirigente scolastica aveva presentato le proprie dimissioni all’indomani della riconferma dell’esecutivo e appena prima dell’approvazione del piano di riordino scolastico, il tutto a settembre. Da allora, fatto salvo qualche sparuto inciucio di Palazzo, non si era più saputo nulla delle trattative in corso ma, chiarito l’equivoco, sembra dato per certo che il nuovo assessore sarà Antonella Garofalo.

Giuseppe Ferrara

©RIPRODUZIONE RISERVATA