pontecagnano 

Comunali, Si punta su Longo «Il turismo tra le priorità» 

PONTECAGNANO. È Francesco Longo il candidato sindaco di Sinistra italiana, partito di opposizione extraconsiliare a Pontecagnano Faiano. L’ufficialità è giunta ieri mattina quando, presso la sede...

PONTECAGNANO. È Francesco Longo il candidato sindaco di Sinistra italiana, partito di opposizione extraconsiliare a Pontecagnano Faiano. L’ufficialità è giunta ieri mattina quando, presso la sede della Bottega delle idee, in piazza Pio X, il coordinatore cittadino Federico Arcangelo Marra ha presentato alla stampa il candidato sindaco. La candidatura Longo era già circolata ed era infatti uno dei più accreditati per ricevere tale investitura dal partito.
«Ho accettato di scendere in campo perché sono stufo di questo festival della politica e di vedere che poche persone, disinteressate della cosa pubblica, possano decidere per se stessi e per gli altri, senza però pensare alla comunità», ha detto.
Professione medico, Francesco Longo è alla sua seconda candidatura alla carica di primo cittadino: nel 2008 è stato candidato sindaco con la lista “L’altra città” e ottenne il 12% delle preferenze personali, entrando in consiglio comunale. Ha aderito successivamente al partito democratico, per poi uscirne dopo la consiliatura 2008-2013, abbracciando quindi di recente il progetto “Pro sinistra italiana” diventato “Sinistra italiana”. Che è anche il primo partito, la prima forza politica a ufficializzare il nome del proprio candidato sindaco in vista delle elezioni amministrative del 2018. «Tra i punti del nostro programma c’è il turismo: è un progetto ambizioso, ma vogliamo rilanciare Pontecagnano Faiano in chiave turistica - ha aggiunto Longo - la nostra città è a vocazione agricola ed è stata sede di industrie ma le industrie difficilmente torneranno. Mi candido per la città ma, se c’è qualcuno di buona volontà pronto a condividere il nostro programma, ne possiamo parlare». Queste le parole di Federico Arcangelo Marra, coordinatore del partito: «Siamo pronti a dialogare con altre forze politiche che abbiano voglia di condividere il nostro programma».
Marco De Simone
©RIPRODUZIONE RISERVATA.