IL FATTO

Cava de'Tirreni, minacciava i vicini con un fucile detenuto illegalmente

L'uomo si era impossessato dell'arma del padre 

CAVA DE’TIRRENI – Minacciava i vicini con un fucile detenuto illegalmente, denunciato 45enne. Gli agenti del Commissariato di Cava De’Tirreni nei giorni scorsi avevano ricevuto numerose segnalazioni riguardanti un uomo residente nella frazione di Passano che, brandendo una doppietta, aveva più volte minacciato ed intimorito gli abitanti del suo rione.

Gli agenti hanno quindi fatto scattare una perquisizione in casa dell’uomo, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, rinvenendo il fucile calibro 24 detenuto illegalmente. Il 45enne infatti, alla morte del padre si era appropriato dell’arma del defunto senza averne nessun titolo o requisito visti i diversi precedenti penali.

L’uomo è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione illegale di arma comune da sparo, con il relativo munizionamento.