OPERAZIONE DIRTY IRON

Caserta, traffico illecito di rifiuti: 8 misure cautelari

Imprenditori e operai sono accusati di attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti, associazione per delinquere, illecita gestione di rifiuti

CASERTA - A conclusione di un'indagine chiamata "Dirty Iron", i carabinieri per la Tutela Ambientale hanno eseguito tra le province di Napoli e Caserta alcuni provvedimenti cautelari a carico di 8 tra imprenditori e operai di una società di San Tammaro (Caserta), che si occupa della gestione di rifiuti speciali. Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti, associazione per delinquere, illecita gestione di rifiuti sono i reati ipotizzati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli nei confronti degli indagati. Quaranta carabinieri del Reparto Speciale e dell'Arma partenopea e casertana sono impiegati nell'operazione