LA VIOLENZA

Buccino, minacciò di morte la madre: condannato

“Ti brucio se non mi dai i soldi”: sei anni di carcere a un trentatreenne

BUCCINO - «Se non mi dai i soldi, ti apro la testa e ti brucio». Così si rivolgeva alla madre il trentatreenne di Buccino, Rocco Natiello, che, per due anni circa, l’ha aggredita e minacciata per estorcergli continuamente denaro. Martedì, il tribunale di Salerno, gup Alfonso Scermino, si è pronunciato sulla richiesta di rito abbreviato avanzata dal giovane buccinese che rispondeva di ben otto capi di imputazione per estorsione, rapina, maltrattamenti contro familiari e lesioni personali. Natiello, difeso dall’avvocato Rosario Fiore, è stato condannato a sei anni di reclusione, in continuazione di un patteggiamento di quattro anni fa.

Massimiliano Lanzotto

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI