IL FATTO

Battipaglia, sfonda auto davanti ai bar: nei guai giovane ebolitano

Ha raggiunto con la sua Bmw Taverne per seminare il panico

BATTIPAGLIA - Dagli al… battipagliese. È la personalissima crociata di un giovane ebolitano, che di notte, armato di mazza, si infila in auto, percorre poco più di 7 chilometri per distruggere le auto in sosta davanti ai bar della città limitrofa, seminando il panico nel quartiere Taverna. Il derby tra i cugini della Piana diventa follia. Il furore di un giovane di 33 anni, M.V. le sue iniziali, che nella sua Eboli ha trascorso una serata con gli amici. Ed ha alzato il gomito. Troppo. Tant’è che, all’improvviso, senz’alcuna spiegazione, s’è messo alla guida della sua auto, una Bmw, ha imboccato la statale 19 ed ha raggiunto Battipaglia. Poco prima di mezzanotte, è arrivato al rione Taverna, il quartiere battipagliese pieno zeppo di bar all’interno dei quali, di notte, i giovani del posto trascorrono qualche ora assieme. L’ebolitano ha deciso di fermarsi davanti a tre bar, uno dopo l’altro, tutti nella zona della variante tra la statale 18 e via Rosa Jemma.

Carmine Landi

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA DOMANI