IL CASO

Battipaglia, droga nascosta nell'uovo di Pasqua: arrestato spacciatore

Sotto sequestro 200 grammi di hashish

BATTIPAGLIA - Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato uno spacciatore, specializzato in cessioni di hashish, confezionate per l’occasione e pronte alla vendita. I poliziotti del Commissariato P.S. di Battipaglia, con una rapida attività d’indagine, hanno arrestato DE L. G. A. 34enne di Battipaglia, e ivi residente, con precedenti di polizia, dipendente di una RSA del territorio, sorpreso in possesso di circa 200 grammi di hashish, divisi in varie confezioni. Gli investigatori hanno osservato gli spostamenti del pusher e quindi lo hanno controllato: l’uomo ha mostrato forte agitazione tanto da insospettire i poliziotti in merito al possesso di stupefacente. In effetti, il giovane è stato trovato in possesso di quattro pezzi di hashish, e di quattro sigarette artigianalmente preparate con lo stesso stupefacente.

La successiva perquisizione presso l’abitazione del DE L. G. operata dagli agenti del Commissariato di Battipaglia ha permesso di recuperare altro stupefacente: nella camera da letto del pusher è stata trovata ulteriore quantità di hashish, occultata in vari nascondigli dell’arredo della casa. Inoltre, parte della droga era stata confezionata e riposta in un contenitore in plastica giallo delle sorprese delle uova di cioccolato di Pasqua.

Nell’appartamento sono stati trovati anche un bilancino digitale, un taglierino e un coltello per confezionare le porzioni di hashish da cedere al dettaglio. L’uomo è stato arrestato dagli Agenti del Commissariato di Battipaglia e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha disposto la misura precautelare degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che si terrà stamattina presso il Tribunale di Salerno