LA PROTESTA

Baronissi, a scuola con i cappotti

Il caso dei ragazzi della succursale del “Focaccia” in via Allende

BARONISSI - Protestano anche gli studenti dell’istituto comprensivo “Rescigno” di Baronissi che in questi giorni disertano le lezioni a causa del malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento.

Le contestazioni principali provengono dagli studenti - un centinaio, del primo e secondo anno superiore - di circa sette classi appartenenti all’istituto professionale “Focaccia”, situato in via Allende.

Tutto regolare, invece, per le classi dal terzo al quinto anno, che sono situate all’interno di un plesso adiacente a quello nel quale si è registrato il malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento.