LA SCOPERTA

Arsenale nell'officina, carrozziere nascondeva fucili e pistole a Cava de' Tirreni

Il 59enne titolare dell'attività commerciale è stato denunciato dalla polizia

Arsenale in una carrozzeria, scoperta choc a Cava de' Tirreni.  I poliziotti della Questura di Salerno, all’interno di due casseforti presenti nella struttura, hanno trovato, insieme alle armi detenute legalmente, 14 fucili ad aria compressa con potenza superiore a 7.5 joule o privi di punzonatura indicante i joule, 9 pistole ad aria compressa prive di punzonatura indicante i joule, 7 pistole lanciarazzi, 2 pistole a salve alterate, un meccanismo per fucile artigianalmente costruito, una pistola modificata artigianalmente, munizionamento a salve vario e 19 razzi per pistole. Il materiale è stato sequestrato e il 59enne F.N., titolare dell’esercizio commerciale e detentore delle armi denunciato.