IL FATTO

Amalfi, assembramenti e mancato rispetto delle norme anti Covid: chiuso locale

I carabinieri hanno anche sanzionato il titolare con 400€ di multa

AMALFI - Nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio, volto, tra l’altro ad evitare assembramenti di persone nei pressi dei locali, disposto dal Comando Provinciale di Salerno, nel corso della nottata i Carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno sanzionato un locale di quel centro, noto per essere ritrovo di molti giovani nel fine settimana. In particolare, i militari, anche a seguito di numerose segnalazioni, hanno riscontrato il perdurare di un incontrollato assembramento di persone davanti al locale e pertanto anche dopo numerosi ammonimenti è stata contesta ai titolari l’inosservanza delle prescrizioni di cui all’Ordinanza della Regione Campania per non aver adottato le misure organizzative previste per garantire il rispetto della distanza interpersonale, accertando la presenza di decine di giovani ammassati in tavolini di appena 70 cm di lunghezza, peraltro tutti quanti sprovvista dei dispositivi di protezione individuale. Pertanto, ha fatto seguito una sanzione amministrativa di 400 euro e la contestuale chiusura del locale e sospensione delle attività per giorni 5.