politica in lutto 

Addio al senatore Innamorato Fu promotore dell’Ente Parco

TEGGIANO . Lutto nel mondo della politica valdianese, nella giornata di ieri, in seguito ad una malattia, è venuto mancare all’età di 81 anni il senatore Antonio Mario Innamorato. Il Vallo di Diano...

TEGGIANO . Lutto nel mondo della politica valdianese, nella giornata di ieri, in seguito ad una malattia, è venuto mancare all’età di 81 anni il senatore Antonio Mario Innamorato. Il Vallo di Diano perde un pezzo della sua storia politica. Docente di materie letterarie è stato anche dirigente scolastico, consigliere provinciale e comunale a Teggiano e per due legislature è stato eletto al Senato con il Partito socialista italiano: nella X legislatura dal 1987 al 1992 e nell’XI legislatura dal 1992 al 1994.
Innamorato detiene anche un record, quello dell’elezione con la più alta percentuale di voti tra i candidati del Partito socialista. È stato eletto nel collegio di Sala Consilina – Vallo della Lucania ed è stato uno dei principali promotori dell’istituzione del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni avvenuta nel 1991 e il suo impulso è arrivato grazie anche al fatto che era membro della Commissione permanente del Senato per il territorio, l’ambiente ed i beni ambientali. Quando è stato rieletto al Senato per la seconda volta ha fatto parte del Governo guidato da Carlo Azeglio Ciampi ed ha ricoperto per circa un anno dal 1993 al 1994 il ruolo di Sottosegretario di Stato per la Pubblica Istruzione e di componente delle Commissioni Permanenti per i Lavori pubblici e le Comunicazione per l’Ambiente, Territorio e Beni Ambientali. Era legatissimo ad Enrico Quaranta, senatore del Psi di San Pietro al Tanagro. Ha sempre creduto nelle potenzialità delle bellezze naturalistiche ed archeologiche del Vallo di Diano e del Cilento ed infatti oltre ad essersi battuto per poter ottenere, riuscendoci, l’istituzione del Parco, nel corso del suo ultimo mandato al Senato è stato il primo firmatario di un disegno di legge per l’istituzione della Soprintendenza archeologia di Paestum.
I funerali saranno celebrati oggi pomeriggio alle ore 15.30 a Teggiano nella Cattedrale di Santa Maria Maggiore nel cuore del centro storico. «Ho un bellissimo ricordo del senatore Innamorato – ha dichiarato Tommaso Pellegrino, Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni – lui è stato tra i primi firmatari della legge 394 che ha portato alla nascita del Parco. Tutte le volte che ci siamo incontrati è stato con me sempre prodigo di consigli che si sono rivelati ogni volta utilissimi. Il Vallo di Diano perde un grande uomo, un grande politico, una figura istituzionale di spessore e autorevolezza che ha sempre rappresentato con amore il nostro territorio» conclude Pellegrino. (e.c.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.