IL PROVVEDIMENTO

Abusi edilizi nel Parco del Cilento, muro costruito senza permessi a Roscigno

Il direttore dell'Ente sovracomunale ha rdinato l'abbattiamento dell'opera

ROSCIGNO - Scoperti nuovi abusi edilizi nella'area protetta del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburni. In particolare il Raggruppamento Carabinieri Parchi della Stazione di Corleto Monforte ha trovato delle opere realizzate in maniera abusiva a Roscigno, in località Sant’Andrea.

L’abuso riguarda la costruzione di un muro di contenimento lungo 22,75 metri e alto 4 metri. L’opera in questione è stata realizzata in un’area rientrante nel Piano del Parco e senza il necessario nulla osta richiesto all’Ente. Il direttore del Parco, Romano Gregorio, con un’ordinanza, ha disposto l’obbligo di provvedere alla demolizione delle opere realizzate in maniera abusiva e al ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni.