Skip to content

Agropoli, botte al padre ed estorsioni: 43enne in manette

L'indagato avrebbe picchiato più volte il genitore per soldi
Agropoli, botte al padre ed estorsioni: 43enne in manette

I carabinieri della Stazione di Agropoli, diretti dal luogotenente Carmine Perillo, hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal gip del Tribunale di Vallo della Lucania su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 43enne del luogo indagato per maltrattamenti in famiglia ed estorsione nei riguardi del padre.

La ricostruzione

L’attività investigativa dei militari dell’Arma ha permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’indagato, che in più circostanze avrebbe estorto soldi al proprio genitore, malmenandolo. 

Leggi anche