Skip to content

Auto usate, il “doppio raggiro” di Michele anche a Salerno

di Alessandro Mosca
Messaggi e pressing per acquistare una vettura, poi la richiesta di visura sul web: si paga 19 euro, a rischio i dati dei conti
Auto usate, il “doppio raggiro” di Michele anche a Salerno

«Salve, mi chiamo Michele: ho visto l’annuncio della sua auto e volevo chiederle se è ancora disponibile. Sono sincero: ho visto le foto e mi piace molto. Vorrei fare un’offerta prima di incontrarci, se vengo fin lì è per acquistarla. Mi faccia sapere». È il messaggio ricevuto da un uomo di Salerno che ha deciso di sfruttare le sconfinate risorse di internet per mettere sul mercato la propria vettura. Ma quest’audio inviato su Whatsapp dal tale Michele, acquirente con uno spiccato accento nordico, è invece solo la genesi della nuova frontiera delle truffe sul web che, adesso, vanno a colpire anche il mercato privato delle auto usate.

Le truffe

Le segnalazioni di questi raggiri, negli ultimi due mesi, si sono moltiplicate da tutt’Italia. Dopo questo messaggio, infatti, Michele inizia a “pressare” il venditore, mostrando un forte interesse per la vettura e proponendo un’offerta quasi sempre congrua rispetto al prezzo di vendita. Le comunicazioni avvengono solo tramite Whatsapp: il presunto acquirente, infatti, racconta di essere spesso in “riunioni di lavoro”. La sua azione, però, spesso convince chi mette sul mercato le auto che, dunque, va avanti con la trattativa. L’uomo, però, rivela di avere qualche “problema”: nel caso del contatto con il salernitano, infatti, Michele ha raccontato di essere residente a Pescara e che, dunque, è pronto a recarsi all’ombra del Castello d’Arechi solo per chiudere l’acquisto e non per visionare la vettura. Ed è proprio in questo momento che scatta la truffa: «Siccome c’è un po’ di distanza tra noi, ho bisogno che mi invii un rapporto completo sulla storia della macchina, che puoi trovare inserendo la targa su questo sito: www.targasicura.com. Il rapporto includerà tutte le informazioni riguardanti manutenzione, chilometraggio, possibili incidenti. Dopo averlo ricevuto, ti prego di allegarlo qui. Con la certezza di questo controllo, possiamo fissare una data in cui potremmo incontrarci per concludere l’acquisto dell’auto».

+++TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO IN EDICOLA+++

Leggi anche