Skip to content

Giovani Imprenditori, Iennaco è il nuovo presidente

Salerno, eletti anche i componenti del consiglio direttivo
Giovani Imprenditori, Iennaco è il nuovo presidente

Oggi, nella sede associativa, ha avuto luogo l’Assemblea degli iscritti al Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Salerno che ha eletto il nuovo presidente e i componenti del Consiglio Direttivo che lo affiancherà nel corso del mandato per i prossimi quattro anni.

Alla presidenza è stato eletto Vincenzo Iennaco (Direttore Tecnico della Iennaco & C. srl di Castel San Giorgio). Il nuovo Consiglio Direttivo risulta così composto: Annalaura Brillante, Blu Plast Srl (Vice Presidente Vicario) e Maria D’amico, D&D Italia Spa (Vice Presidente). Consiglieri: Richard Bottone, De Iuliis Macchine spa; Alessandro Bruno, San Giorgio Spa; Maria Claudia Caputo, O.m.p.m. srl; Vincenzo Lamberti, Novim – nova immobiliare srl; Onorato Laus, Dream srl; Camilla Mastromartino, Motta sas; Federica Picarone, Italpress f.lli Picarone srl; Giovanni Spagnuolo, Micromeccanica srl.

Le prime dichiarazioni

Il nostro territorio è un terreno fertile per l’innovazione e lo sviluppo economico – ha dichiarato il neo eletto Presidente Iennaco – Siamo consapevoli delle sfide che dobbiamo affrontare; esse richiedono risposte nuove, coraggiose, e soprattutto condivise. In questi quattro anni promuoveremo la creazione di un ecosistema territoriale composto da Giovani, Imprenditori, Istituzioni; organizzeremo incontri itineranti all’interno delle nostre aziende, rafforzeremo il nostro impegno verso la comunità. Promuoveremo il dialogo con scuole e Università con l’obiettivo di trattenere i giovani talenti del territorio, rendendo Salerno un luogo dove i giovani vogliono crescere e lavorare. L’obiettivo è creare un ponte diretto tra domanda ed offerta con una connessione tra le esigenze delle imprese e l’offerta di lavoro.

Il “past president”

Il percorso ormai concluso alla guida del Gruppo Giovani di Confindustria Salerno – ha dichiarato il Past President Marco Gambardella si è rivelata un’esperienza straordinaria sia sul versante umano, che sul piano della crescita personale. In questi anni, ci siamo concentrati su alcune parole chiave che reputiamo fondamentali: competenza, innovazione, formazione e sostenibilità. Sono questi gli asset sui quali abbiamo deciso di puntare per fare la differenza, creare un impatto positivo, dimostrare di essere leader e non follower dei processi in atto nella società che ci circonda. Uno dei fattori di cui sono maggiormente orgoglioso è la crescita, significativa, del numero degli iscritti al Gruppo negli anni della mia presidenza: questa è per me la dimostrazione concreta, oggettiva e non soggettiva, della bontà del nostro impegno, un segno di vitalità del giovane tessuto imprenditoriale salernitano e un auspicio che ci fa ben sperare per i prossimi anni.

Leggi anche