Skip to content

Decapita il fratello e lancia la testa dal balcone

L'assassinio al culmine dell'ennesima lite tra i due familiari
Decapita il fratello e lancia la testa dal balcone

Un uomo ha ucciso il fratello al culmine di un litigio, per poi infierire sul corpo fino a decapitarlo, lanciando la testa dal balcone di casa.
È accaduto a Pannarano, Benevento. È stato lo stesso omicida a chiamare i Carabinieri, cui si è poi consegnato senza opporre resistenza.
I due fratelli, 59 anni l’omicida e 65 la vittima, vivevano insieme da quando il maggiore, rimasto vedovo, era tornato nella casa familiare. Le liti, a detta dei vicini, erano frequenti.

Leggi anche