Skip to content

Battipaglia, cani deceduti in casa: scatta l’inchiesta

di Carmine Landi
Cani sul terrazzo: segnalazioni dei residenti e arrivo dei vigili
Battipaglia, cani deceduti in casa: scatta l’inchiesta

Uccisione d’animali. È l’ipotesi di reato, ancora tutta da appurare, al vaglio degli agenti della polizia municipale di Battipaglia, che nella tarda mattinata di ieri sono intervenuti al civico 4 in via Rizzo, una delle traverse di via Rosario, nel cuore del rione Stella. Hanno risposto alle svariate segnalazioni giunte dai residenti, che anche a mezzo social hanno diffuso i filmati che riprendevano i cuccioli su un terrazzo, sotto il cocente sole di giugno.

I cani, per la verità, erano liberi: non c’erano catene e avevano con sé ciotole e cibarie. Solo che i proprietari non c’erano. Quando i padroni sono arrivati, però, i cuccioli erano morti. In casa c’erano quattro volpini di Pomerania: animali costosi, il prezzo d’ogni cucciolo può arrivare anche a cinquemila euro.

Per ragioni che non sono state ancora appurate, due cani erano sul terrazzo. I video mostrano uno dei due che s’agita animosamente tra la gabbietta (di quelle adoperate per la raccolta della frutta e della verdura) all’interno del quale erano i più piccoli. Nel filmato s’intravedono pure le ciotole che i proprietari avevano preparato. E s’odono i lamenti dei cuccioli.

Leggi anche