Skip to content

Salerno, sparato nel suo furgone: grave un 55enne, è giallo

di Salvatore De Napoli
L’uomo di Fratte è stato ferito nella zona industriale da un colpo: s’indaga
Salerno, sparato nel suo furgone: grave un 55enne, è giallo

Arriva in ospedale da solo con una ferita da arma da fuoco: è giallo. Solo il 55enne salernitano giunto di buon ora ieri mattina al Pronto soccorso dell’ospedale “Ruggi” potrà fornire particolari utili alle indagini e ricostruire quello che accaduto nella parte più periferica della città, aumentando gli episodi di sangue che, ormai da tempo, si stanno registrando nella zona orientale. Di certo, al momento, c’è che l’uomo è stato colpito da un proiettile all’addome, esploso da una persona che ha sparato a distanza ravvicinata.

La vittima

Domenico G., residente a Fratte, ieri mattina, intorno alle 10 è riuscito a raggiungere alla guida del suo furgone all’ospedale Ruggi, dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per un’importante ferita all’addome: è grave ma non sarebbe in pericolo di vita.

Le indagini

Sul caso, adesso, indagano gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Salerno: i poliziotti intervenuti sul posto hanno scambiato poche parole con il 55enne salernitano prima che entrasse in sala operatoria e poi non hanno potuto completare l’interrogatorio, stante l’emergenza sanitaria a cui far fronte. Le prime parole proferite sembrano non collimare con l’accaduto: ma una volta ritornato lucido dopo l’intervento, il 55enne potrà raccontare con maggiori particolari il ferimento. Intanto, gli agenti del vicequestore Elvio Barbati hanno setacciato la zona industriale di Salerno dove sarebbe avvenuto il ferimento e avrebbero controllato le registrazioni delle telecamere nell’area per ricostruire puntualmente l’accaduto.

La dinamica

Una certezza c’è: chi ha sparato lo ha fatto a bruciapelo. Un solo un colpo di pistola, probabilmente, mentre Domenico G. era a bordo del furgone. Un proiettile che non avrebbe leso, fortunatamente, alcun organo interno.

+++TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO IN EDICOLA+++

Leggi anche