Skip to content

Pellezzano, scivola e cade in piscina: grave bimbo di nove anni

di Francesco Ienco
Salvato dalla zia, ora è ricoverato a Napoli
Pellezzano, scivola e cade in piscina: grave bimbo di nove anni

Doveva essere una tranquilla giornata estiva di relax come tante altre, ma si è trasformata in un incubo per un bambino e sua zia che hanno rischiato di annegare. Sono ore di enorme apprensione nel Salernitano per la sorte del piccolo di nove anni che nella mattinata di ieri è stato lo sfortunato protagonista di un incidente mentre si trovava in piscina con una sua parente. Dopo aver rischiato di annegare insieme alla zia che ha fatto di tutto per salvarlo, è stato soccorso dagli operatori del 118, trasportato in ospedale a Salerno in condizioni critiche e successivamente trasferito a Napoli. Ora l’intera comunità si stringe intorno a lui e ai suoi cari nella speranza che la tragedia venga scongiurata.

Il dramma

Il fatto è accaduto, in base alle prime ricostruzioni, quando erano da poco trascorse le 10 del mattino. Il bimbo, diversamente abile e di nazionalità ucraina, stava trascorrendo qualche ora presso un centro ricreativo tra Pellezzano e Salerno molto conosciuto in zona nell’ambito dell’organizzazione di camping e colonie estive.

+++TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO IN EDICOLA+++

Leggi anche