Skip to content

Autosantoro campione del mondo per il secondo anno consecutivo

Premiata come prima concessionaria Hyundai al mondo, conquista il prestigioso Dealer of the Year
Autosantoro campione del mondo per il secondo anno consecutivo

Per il secondo anno consecutivo Autosantoro si laurea campione del mondo. Hyundai casa madre Corea ha deciso di premiare i concessionari che rappresentano l’eccellenza della rete Hyundai nel mondo tramite l’assegnazione del riconoscimento DOTY2024 (Dealer of the Year). Tale premio, valutato e assegnato su scala globale, riassume ed esalta i risultati raggiunti in tutte le aree di business passando dalle performance di vendita e post-vendita, dalla customer satisfaction alla rappresentazione del brand nel territorio, sia in termini di strutture che di implementazione degli standard del brand.

E per la seconda volta consecutiva l’imprenditore campano, Vincenzo Santoro, ritirerà dalle mani del presidente di Hyundai Italia, Andrea Crespi, il prestigioso riconoscimento. Il ceo di Autosantoro ha così commentato: “Confermare e addirittura migliorare la performance dello scorso anno è certamente motivo di grande soddisfazione ed è un orgoglio portare alto fuori dai confini nazionali il nome della città di Salerno, della Campania e di un Mezzogiorno operoso. Questo è frutto di un lavoro intenso ed è una gratificazione che intendo condividere in toto con la mia Famiglia e i nostri Collaboratori, per la quale voglio ringraziare anche i nostri clienti e quanti, confido, lo diventeranno. È altresì un riconoscimento a una filosofia aziendale e agli insegnamenti di un maestro visionario della impresa e del mondo dell’auto quale è stato mio padre, Gabriele. Per lui il rapporto di fiducia e la soddisfazione del cliente erano la priorità e la premessa. Oggi la nuova sfida è quella della mobilità sostenibile, tema sul quale è impegnato l’intero comparto auto. Anche su questo abbiamo precorso i tempi e nel 2023 – d’intesa con Hyundai Italia – dato vita a Salerno al primo EV Store Hyundai d’Europa. Al di là degli obiettivi aziendali, non bisogna mai dimenticare che noi tutti abbiamo responsabilità e doveri da genitori ancorché da cittadini a cui adempiere che, mai come in tale contingenza, riverberano immediatamente sul futuro dei nostri figli.”

Leggi anche