Skip to content

Sanità a Eboli, Iannone: «De Luca si prenda le sue responsabilità»

Il senatore di FdI: «Il governatore ammetta il suo fallimento»
Sanità a Eboli, Iannone: «De Luca si prenda le sue responsabilità»

«Sanità pubblica allo sbando a Eboli dove le liste d’attesa per una visita diabetologica sono lunghissime: circa dieci mesi. Inaccettabile e inammissibile che la Regione Campania non rispetti e tuteli adeguatamente la salute dei propri cittadini. De Luca continua a raccontare fandonie a riguardo, sottraendosi puntualmente dal proprio ruolo e dai propri doveri in materia di Sanità. La Sanità pubblica è una conquista sociale irrinunciabile, un diritto sacrosanto riconosciuto dalla Costituzione all’articolo 32 e non è giusto né tollerabile che i cittadini debbano accettare passivamente assurdi tempi di attesa nelle strutture pubbliche, spesso rinunciando a farsi curare – con il serio rischio di conseguenze avverse sulla propria salute – o siano costretti a rivolgersi alle strutture sanitarie private quando hanno le possibilità economiche per farlo. E chi non è agiato? Che fa? Lo chiedo a De Luca. Attende di morire senza aver avuto la possibilità di curarsi? De Luca si prenda le sue responsabilità e ammetta il suo totale fallimento». Lo dichiara il senatore Antonio Iannone, commissario regionale di Fratelli d’Italia in Campania.

Leggi anche