Skip to content

Pagani, «Il cimitero è una discarica di rifiuti»

di Alfoso Romano
Le foto pubblicate dal consigliere Vincenzo Violante provocano rabbia. Il sindaco affiderà il servizio alla “Sam”
Pagani, «Il cimitero è una discarica di rifiuti»

Disservizi della società esterna incaricata presentano nuove scene di degrado al cimitero comunale di Pagani, l’opposizione incalza. Il consigliere comunale di minoranza Vincenzo Violante negli ultimi giorni ha pubblicato una serie di foto sui social che riprendono situazioni di mancata pulizia dei viali del luogo di culto di via Leopardi e non solo. Alcuni bidoni della spazzatura riempiti oltre il consentito, un verde in difficoltà e la formazione addirittura di una piccola microdiscarica in alcuni punti del perimetro. Questi i nodi principali segnalati da Violante, che ha voluto lanciare attraverso i social un appello all’attivazione da parte di palazzo San Carlo.

«Sinceramente, mi vergogno di avere i miei cari sepolti in un cimitero dove esiste degrado. Cari amministratori e caro Sindaco senza offesa, ma penserei a migliorare le cose all’ interno del nostro cimitero – è il monito dell’esponente consiliare di minoranza, che continua – recandomi al cimitero mi è sorta subito una domanda: non è possibile che i nostri concittadini quando si recano al cimitero a trovare i loro cari defunti sono costretti ad assistere a questo schifo e non solo perché anche le lampade votive sono spente per mancanza di manutenzione? Topi, bidoni pieni, materiale e rifiuti a terra».

Una raffigurazione tremenda del cimitero comunale che non è passata inosservata alla stessa amministrazione del sindaco Lello De Prisco, che in queste ore ha sollecitato chi di competenza verso una veloce attivazione del caso.

Leggi anche