Skip to content

Salerno, partita l’operazione “Mare sicuro 2024”

Particolare attenzione alla guida di natanti sotto effetto di alcol o droghe
Salerno, partita l’operazione “Mare sicuro 2024”

Aumentano i controlli sulle coste salernitane nell’ambito dell’operazione Mare sicuro 2024. Con l’inizio della stagione estiva e il conseguente notevole afflusso di bagnanti sulle spiagge e l’incremento della movimentazione di gommoni e di altre imbarcazioni, infatti, sono partiti, così come disposto nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e di Tavolo Tecnico in Questura, i servizi di pattugliamento costiero svolti dai poliziotti della Questura di Salerno a bordo di acquascooter.

Il pattugliamento della costa, realizzato in piena sinergia con i Carabinieri, la Guardia di Finanza, gli uomini della Capitaneria di Porto e della Polizia Stradale, è diretto al contrasto della guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope. I controlli, infatti, sono stati svolti con un primo screening in acqua, con l’avvicinamento alle imbarcazioni nel rispetto delle misure di sicurezza in considerazione delle condizioni del mare e tutela degli operatori e dei cittadini; in caso di positività al primo test, si effettua un secondo controllo a terra, dove personale della Polizia Stradale e dell’Arma dei Carabinieri procede all’alcol test. In particolare, sabato scorso, sono state controllate 147 persone, 8 imbarcazioni con relativi alcoblow eseguiti, di cui un positivo e una sospensione di patente, mentre sono state verbalizzate due imbarcazioni.

Leggi anche