Skip to content

Scatta l’emergenza discariche a Fisciano

di Francesco Ienco
Sversamenti in periferia: i residenti adesso chiedono più controlli e verifiche sulla presenza di rifiuti pericolosi
Scatta l’emergenza discariche a Fisciano

Sversamenti e rifiuti a cielo aperto, scatta l’allarme ambientale alla periferia di Fisciano. La situazione di degrado e di possibile rischio per l’igiene e la salute pubblica è stata segnalata in località Migliano, lungo la strada di collegamento tra la frazione Penta e l’arteria che unisce Gaiano al capoluogo. Qui si è formata una vera e propria discarica, frutto di scarichi irregolari, in particolare di materiali di risulta. Non ci stanno i residenti, che chiedono verifiche immediate sulla possibile presenza di rifiuti pericolosi, peraltro in una località dove già in passato era stato rilevato il fenomeno dell’abbandono indiscriminato, lontano da “occhi indiscreti”.

A preoccupare è anche il fatto che la zona sia adiacente al serbatoio della Gori. Da qui all’appello non sono agli Enti preposti al controllo e alle forze dell’ordine, ma anche «alle associazioni ambientaliste del territorio» per «fermare questo scempio». A cominciare dalla chiusura e delimitazione immediata dell’area oggetto degli sversamenti. Nella stessa vengono rilevate «varie stratificazioni di operazioni di scarico e presenza di materiale anche pericoloso ai fini della salute pubblica e dell’ambiente».

Leggi anche