Skip to content

Salerno, vendita illegale di farmaci sul web

di Salvatore De Napoli
Boom di richieste per il "Viagra"
Salerno, vendita illegale di farmaci sul web

Problemi sessuali: gli uomini salernitani ricorrono sempre più alla famosa “pillola blu” e per risparmiare la comprano sul mercato illegale attraverso i siti internet, senza, però, avere nessuna sicurezza che il prodotto spedito sia quello vero e non clonato, che sia stato realizzato con i giusti componenti, in un ambiente idoneo, conservato e spedito secondo la normativa di legge. E in tanti per procacciarsi il costoso farmaco (per il quale è obbligatoria la ricetta medica) ricorrevano a siti in italiano ma che erano all’estero, oscurati nelle scorse ore grazie all’intervento dei carabinieri del Nas.

L’operazione

I militari del Nucleo antisofisticazioni e sanità della provincia di Salerno, a conclusione di un’attività avviata nell’ambito della vigilanza telematica finalizzata alla lotta e al contrasto del “Cyber Crime”, ha ottenuto dalla Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del Servizio Farmaceutico del Ministero della Salute, un provvedimento di inibizione all’accesso, notificato ai provider italiani, a quindici siti internet esteri, che avevano la stessa interfaccia grafica e proponevano in vendita farmaci per gli esseri umani e che devono essere venduti dietro prescrizione medica, pubblicizzandone la spedizione in Italia al di fuori dei canali ufficiali, con un potenziale rischio per la salute dei consumatori.

Leggi anche