Skip to content

Pagani, processo “Criniera” arrivano prescrizioni e sconti di pena

Fu una costola dell'inchiesta "Linea d'Ombra"
Pagani, processo “Criniera” arrivano prescrizioni e sconti di pena

Appello per il processo “Criniera”, i giudici applicano sconti di pena e dichiarano alcune posizioni prescritte. Per quello che fu una costola dell’inchiesta “Linea d’Ombra” sulla criminalità a Pagani dei primi anni Duemila, la Corte d’Appello del Tribunale di Salerno si è soffermata su una serie minacce e lesioni finalizzate a estorsioni, riciclaggio, usura, illecita concorrenza sui trasporti, contestate a vario titolo agli imputati.

Il processo che vide tra gli imputati e poi assolti già dal primo grado l’ex sindaco della città di Sant’Alfonso Maria del Liguori (ed ora parlamentare europeo) Alberico Gambino e l’allora consigliere provinciale Massimo D’Onofrio, esponenti paganesi di Fratelli d’Italia, le pene sono state più leggere o è stata dichiarata la prescrizione.

Leggi anche