Skip to content

Nocera Inferiore, niente sconti per il tesoro di Citarella

di Salvatore De Napoli
I giudici della Cassazione confermano la confisca di quote societarie e beni appartenuti all’ex patron dei molossi
Nocera Inferiore, niente sconti per il tesoro di Citarella

La Cassazione conferma la confisca di parte dei beni a Giovanni Citarella, noto imprenditore di Nocera Inferiore ed ex patron della Nocerina.

Il provvedimento

Il Tribunale di Salerno aveva ordinato la confisca nel 2021 di beni per 7 milioni di euro di valore, tra gli altri, delle quote intestate al 56enne ed a suoi familiari conviventi, delle società Asg Nocerina, Edil.Ti srl, Oim srl, Apt Fondo San Giovanni, Fondo San Giovanni, dell’autovettura Mini Cooper intestata a un familiare, delle quote della Market, dell’intero capitale della Infrastrutture Stradali, oltre che dei beni intestati alla Euro.Bet.

Leggi anche