Skip to content

Uccise Marzia Capezzuti: 16 anni per Noschese jr

di Carmine Landi
Il delitto di Pontecagnano, minore condannato. Cadono premeditazione e crudeltà
Uccise Marzia Capezzuti: 16 anni per Noschese jr

Ha ucciso su indicazione dei genitori. Dovesse scontare per intero la pena che gli è stata inflitta ieri da Giovan Francesco Fiore, giudice del Tribunale per i minorenni di Salerno, il 16enne di Pontecagnano Faiano ritenuto colpevole, in concorso con i genitori Mariabarbara Vacchiano e Damiano Noschese, per l’omicidio di Marzia Capezzuti tornerebbe in libertà intorno ai 30 anni, dopo aver trascorso metà della sua vita dietro le sbarre.

La pena

Sedici anni di reclusione: è la condanna inflitta al giovanissimo imputato, assistito dall’avvocato Pierluigi Spadafora, all’esito del giudizio di primo grado.

Leggi anche