Skip to content

Scuolabus sequestrato, il Comune: «Avviate tutte le verifiche»

Il primo cittadino di Roccapiemonte: «Noi parte lese»
Scuolabus sequestrato, il Comune: «Avviate tutte le verifiche»

Scuolabus sequestrato, arrivano le precisazioni dell’amministrazione comunale di Roccapiemonte. “Si precisa che con determina area amministrativa legale 112 del 2024 è stato affidato il servizio trasporto scolastico a ditta che doveva fornire mezzi e autisti. La ditta affidataria ha inviato al Comune documentazione e libretti indicando due veicoli destinati al trasporto per il Comune di Roccapiemonte entrambi con revisione valida e data di scadenza postuma rispetto al termine dell’anno scolastico 2023/2024. Per appurare quanto successo in data 06.06.2024 sono stati avviati tutti gli accertamenti del caso”.

Il commento del sindaco

Il sindaco Carmine Pagano ha commentato: “Siamo in attesa dei riscontri da parte della ditta rispetto a quanto avvenuto. In questa storia il Comune è parte lesa e mi meraviglio che venga messa in dubbia quella che è una prerogativa prioritaria di questa amministrazione e della mia persona, cioè quella di essere sempre presente in particolare per i bambini e loro esigenze. Prendo spunto da una frase di una mia amica che mi ha inviato proprio oggi e cioè che provare invidia è umano, ma assaporare la gioia per il danno altrui è diabolico, per non dire schifoso”.

Leggi anche