Skip to content

Raccoglie i sassi di Salerno per celebrare l’amore di una vita

di Eleonora Tedesco
Lettera di un anziano al sindaco Napoli per festeggiare le "nozze di pietra": «Così io e mia moglie ripercorriamo i momenti felici»
Raccoglie i sassi di Salerno per celebrare l’amore di una vita

Pollicino usava dei sassolini bianchi per essere certo del tragitto per tornare a casa. Giuseppe Fumagalli, un signore di 81 anni di Monte Marenzo (Lecco), invece, ha deciso di raccogliere sassi per riannodare i fili della memoria di luoghi visitati con l’amore di una vita, la signora Bruna.

La richiesta

Per celebrare le “nozze di pietra”, infatti, sta scrivendo ai Comuni della varie città in cui ha trascorso un periodo con l’amata consorte e, tra questi, anche Salerno. «L’idea – spiega – è che quando, nelle sere invernali saremo giù di morale, oppure quando ci sentiremo in crisi, potremmo prendere dal vaso in pietra (realizzato appositamente) i sassi che ci riporteranno nel luogo in cui siamo stati insieme e felici».

Leggi anche