Skip to content

Armi da guerra e munizioni nel terreno di un 48enne paganese

L'uomo è finito nei guai con l'accusa di detenzione illegale
Armi da guerra e munizioni nel terreno di un 48enne paganese

Nel rispetto della presunzione di innocenza e fermo restando che eventuali giudizi di responsabilità potranno conseguire solamente a pronunciamenti irrevocabili, si rende noto che nella mattinata odierna, a Pagani, i carabinieri della Sezione Operativa del Norm del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore hanno arrestato per “detenzione illegale di armi comuni da sparo e da guerra”, un 48enne del luogo.

La perquisizione

I carabinieri, durante un servizio di controllo dinamico del territorio finalizzato al contrasto dei reati in materia di armi, hanno rivenuto, occultate in un fondo agricolo in uso all’arrestato, numerose armi e munizioni, nello specifico otto pistole di vario calibro ed una mitraglietta da guerra calibro 7.65 nonché oltre 1000 munizioni e 2 giubbotti antiproiettile. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Benevento.

Leggi anche