Skip to content

Cava de’ Tirreni, ripulito il duomo dopo gli accessi della movida

di Francesco Romanelli
Sanificato il sagrato di Santa Maria della Visitazione
Cava de’ Tirreni, ripulito il duomo dopo gli accessi della movida

Ripulito e sanificato dai soliti eccessi del popolo della movida il sagrato del duomo di Santa Maria della Visitazione, uno dei principale luogo di culto della città metelliana ed anche concattedrale dell’arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni. Lo spiazzo occupa uno spazio rettangolare che si estende per l’intera larghezza della facciata ed ha l’aspetto di balconata sopraelevata sulla piazza antistante. I lavori di pulitura sono stati effettuati da una squadra della Metellia Servizi, società in house del comune di Cava de Tirreni. Gli operai forniti di adeguate attrezzature hanno lavorato intensamente per ripulire anche una vasta area circostante.

I lavori hanno interessato anche le scale di collegamento al sagrato (qui molo spesso vengono improvvidamente lasciati rifiuti di qualsiasi genere in particolar modo residui alimentari) e le zone limitrofe del luogo sacro. Un lavoro scrupoloso. Infatti, nel dettaglio, sono state ripulite con gettiti d’acqua anche le zone adiacenti comprese le panchine. Sono state rimosse cicche di sigarette e pattume vario che viene qui spesso abbandonato, soprattutto nel fine settimana quando l’area diventa gettonata dai giovani che frequentano la movida metelliana

Leggi anche