Skip to content

Agropoli, smantellata dai carabinieri piazza di spaccio

Nei guai cinque pusher specializzati nella cessione di hashish e marijuana
Agropoli, smantellata dai carabinieri piazza di spaccio

Una rete di spaccio di hashish e marijuana è stata scoperta ad Agropoli, da un’indagine coordinata dalla Procura di Vallo della Lucania. L’inchiesta ha portato all’esecuzione di cinque misure cautelari personali. Per i cinque, tutti residenti ad Agropoli, indagati per detenzione ai fini spaccio di stupefacenti in concorso, il gip del Tribunale di Vallo della Lucania ha disposto il divieto di dimora nel comune di Agropoli. A eseguire il provvedimento sono stati i carabinieri della Compagnia di Agropoli e del Nucleo cinofili di Sarno. L’ordinanza cautelare ritiene sussistenti, allo stato delle indagini avviate a novembre 2022, gravi indizi di colpevolezza nei confronti degli indagati per aver posto in essere una rete di spaccio di stupefacenti del tipo hashish e marijuana, ceduti a consumatori del centro cilentano. L’attività investigativa ha consentito il recupero di un cospicuo quantitativo di sostanza stupefacente e di segnalare all’autorità amministrativa dieci assuntori.

Leggi anche