Skip to content

Nocera Inferiore, lavori per riattivare la “Linea Storica”

di Salvatore D’Angelo
La tratta è chiusa dallo scorso 20 giugno
Nocera Inferiore, lavori per riattivare la “Linea Storica”

Via libera al progetto di riattivazione della linea storica Nocera Inferiore-Salerno via Cava de’ Tirreni dopo la frana e l’interruzione del 20 gennaio scorso. Lo ha deciso la giunta comunale di Salerno, che il 24 maggio ha approvato la delibera per il progetto esecutivo. Il provvedimento adottato dalla squadra di governo del sindaco Vincenzo Napoli prevede anche la demolizione del fabbricato. Si tratta di una operazione in danno dei proprietari. La decisione è stata assunta all’unanimità dopo la relazione dell’assessore alla Mobilità, Rocco Galdi.

Il ripristino in danno

La delibera segue quella dello scorso 17 aprile con la quale si incaricava Rete ferroviaria italiana di provvedere al ripristino dei luoghi. Non essendoci stati risvolti positivi sia sul fronte della giustizia amministrativa, che del dialogo tra la parte pubblica e quella privata, l’amministrazione comunale di Salerno è andata avanti sulla strada del ripristino in danno approvando. Un intervento che costerà 901.450 euro tra fondi per i lavori e somme a disposizione.

Leggi anche