Skip to content

Giffoni Valle Piana, Carlo Acutis: arriva la reliquia del beato

di Piero Vistocco
Previste per oggi diverse iniziative religiose in onore del 15enne che presto diventerà santo
Giffoni Valle Piana, Carlo Acutis: arriva la reliquia del beato

La comunità religiosa dei monti Picentini è in festa per l’arrivo, a Giffoni Valle Piana, di una reliquia permanente del beato Carlo Acutis. Stasera il rettore del Santuario della Spina Santa Don Alessandro Bottiglieri con il parroco Don Wilder Higuita Montoya assieme ai fedeli ed alle istituzioni accoglieranno il frammento sacro del giovane 15 enne Acutis presto sarà proclamato Santo. Papa Francesco qualche giorno fa ha riconosciuto un miracolo compiuto dal beato per intercessione. Motivo in più per la comunità giffonese che oggi alle 17,30 si radunerà in via Sandro Pertini, per prendere parte alla cerimonia religiosa con in processione della reliquia di Acutis (un frammento di capelli), per poi raggiungere in corteo il santuario della Spina Santa dove da alcuni giorni è stata inaugurata una mostra a lui dedicata dal titolo “Grazie su Grazie”, curata dalla fondazione Oasi App.

Si tratta di una serie di pennelli che ripercorrono le tappe della sua breve vita dalla nascita, a Londra nel 1991, alla morte, avvenuta a Monza nel 2006, fino alla Beatificazione in Umbria, ad Assisi, nell’ottobre 2020. La madre di Acutis, Antonia Salzano è originaria del cilento, precisamente di Centola. E tra Palinuro e San Mauro La Bruca, il ragazzo con la famiglia si recava ogni estate per trascorrere le vacanze a mare. Questa sera si terrà una santa Messa alle ore 19 e l’intronizzazione fino al 30 maggio presso il Santuario giffonese. Atteso l’arrivo di molti fedeli anche dai comuni limitrofi nonché da altre zone della provincia di Salerno, in particolare dal Cilento. A Giffoni si terranno moltissime iniziative con l’esposizione della Reliquia Permanente ex Capillis del giovane beato, amante di Internet, usato come strumento di evangelizzazione e catechesi da tanti fedeli considerato “patrono” di Internet.

Leggi anche