Skip to content

Salerno, senza biglietto sul pullman aggredisce due controllori

Caos in centro, verificatori colpiti sulla linea 12 finiscono in ospedale: «Siamo in balia dei violenti»
Salerno, senza biglietto sul pullman aggredisce due controllori

Due addetti di Busitalia, la società che gestisce il servizio di trasporto urbano in città, sono finiti al Pronto soccorso dell’ospedale “Ruggi” dopo essere stati aggrediti da un giovane, uno straniero, sprovvisto del tagliando di viaggio. Continua, dunque, l’emergenza sicurezza a bordo dei pullman: ieri pomeriggio il nuovo episodio che si è verificato in pieno centro, a pochi metri dalla stazione ferroviaria. Mancavano pochi minuti alle 15 quando il bus che stava servendo la linea 12 ha accostato alla fermata di via Barrella: sul mezzo sono saliti tre controllori della società, accompagnati da un ispettore e dai vigilantes. I verificatori hanno iniziato a chiedere i ticket ai viaggiatori, avvicinandosi poi a due giovani stranieri, un uomo e una donna, che hanno riferito di non essere in possesso del titolo di viaggio.

Il parapiglia

Uno dei controllori, dunque, ha chiesto i documenti per il riconoscimento e la sanzione. E da quel momento si è scatenato il caos: il giovane ha prima riferito di non avere documenti poi, alla consegna della carta d’identità da parte della donna, ha scatenato la sua ira. Ha dapprima colpito con uno schiaffo sulla mano il controllore che, per raccogliere il documento, è stato colpito ancora da un pugno e da un calcio. Il giovane, dunque, ha cercato di scappare dal mezzo ma è stato bloccato dagli altri controllori: ad avere la peggio un altro verificatore che è stato colpito nel tentativo di bloccare l’uomo che, successivamente, è stato poi controllato dagli agenti della Questura di Salerno intervenuti sul posto.

Leggi anche