Skip to content

Perde tutto al gioco, tenta il suicidio a Pontecagnano Faiano

di Emanuela Anfuso
Imprenditore avellinese salvato in extremis dall’intervento dei carabinieri
Perde tutto al gioco, tenta il suicidio a Pontecagnano Faiano

Sfiorata la tragedia l’altra notte in un noto albergo della Litoranea in località Magazzeno. Un imprenditore dell’avellinese ha tentato il suicidio. Ed è stato salvato dai carabinieri che si sono prodigati per evitare l’insano gesto. L’imprenditore irpino, giunto a Pontecagnano, soffre di ludopatia. Poco prima di provare a togliersi la vita, aveva perso una ingente somma di danaro al gioco on line.

Le possibili motivazioni

Probabilmente non era la prima volta che l’uomo si trovasse a dover affrontare una situazione così mortificante. Lontano da casa, senza più un euro in tasca, in ostaggio di un vizio, il gioco d’azzardo, che rappresenta una delle piaghe sociali ed economiche più gravi nel Paese.

Leggi anche