Skip to content

«La vicenda Prysmian Fos è caduta nel dimenticatoio»

La sindaca di Battipaglia Cecilia Francese attacca Governo e azienda: «Pronta a incontrare i sindacati»
«La vicenda Prysmian Fos è caduta nel dimenticatoio»

La vicenda della Prysmian Fos sembra caduta nel dimenticatoio – dice la sindaca Cecilia Francese- La perdita del posto di lavoro per molti operai, per gli addetti all’indotto, parliamo di oltre 600 unità, sembrano non interessare questo Governo, l’azienda e le forze politiche locali e nazionali“. La prima cittadina di Battipaglia è stata fin da subito con i lavoratori. Lo è stata anche negli scorsi anni quando altre crisi hanno attraversato proprio la Prysmian Fos.

Il dramma

Non può passare sotto silenzio il dramma che molti nostri concittadini e lavoratori della Piana del Sele stanno vivendo in questi mesi -continua la prima cittadina – Si parla di ricollocazione delle unità lavorative ma non c’è ancora nessun accordo su questa possibilità. Ritengo doveroso accendere una luce su questo e chiedere a gran voce che tutti facciano la propria parte per poter salvare l’impianto produttivo di Via Spineta e impegnarsi affinché questo vero e proprio dramma per centinaia di famiglie sia scongiurato“.

Accuse all’azienda

In questi mesi si è registrato anche un comportamento poco incline alle trattative da parte dell’azienda. “Vorrei porre l’accento sull’atteggiamento a dir poco rigido del management Prysmian Fos che ha, inspiegabilmente, rinunciato allo stabilimento di Battipaglia mantenendo questa posizione durante le trattative – conclude la sindaca – Credo che qualcosa si possa fare per il nostro territorio. Nei prossimi giorni farò richiesta di un incontro urgente con le parti sindacali coinvolte“.

Leggi anche